Homepage>Guide per le aziende>Competenze & Gestione nel Retail>Come aprire un supermercato: la guida completa
time5 minuti di lettura

Come aprire un supermercato: la guida completa

Tra i tuoi sogni c'è da sempre quello di aprire un supermercato, ma non hai idea da dove iniziare? Scopri tutte le informazioni sull'argomento in questa guida fatta su misura per te.

Come aprire un supermercato

Indice dei contenuti

Cosa c’è di più rilassante di andare al supermercato? Ovviamente non ci stiamo riferendo al fare la spesa durante il weekend, quello può essere un vero stress! Ma girovagare tra i reparti con il carrello durante la settimana, senza fila alla cassa, ascoltando un po’ di musica pensando a cosa cucinare la sera, trovare un ampio parcheggio completamente vuoto… un vero spettacolo. Se questa immagine ti ha reso felice, immagina quanto potresti esserlo se l’attività in questione fosse tua! Se sei capitato/a fin qui perché sei interessato/a a fare un investimento e aprire un supermercato, ti trovi esattamente nel posto giusto. Buona lettura!

Come aprire un supermercato: l’iter burocratico

Pensavi di cavartela così facilmente? E invece no, come ogni cosa gli adempimenti burocratici sono assolutamente necessari. Aprire un supermercato non è proprio come aprire un negozio di abbigliamento: stiamo parlando sempre di vendita certo, ma di un potenziale bacino di utenza più ampio e sicuramente di prodotti diversi.

Il commercio alimentare, caratterizzato da tutti i suoi supermercati, ipermercati e minimarket è un settore che se ben sfruttato può generare un margine di guadagno piuttosto importante, ma ovviamente valutarne l’apertura deve essere una decisione strategica e pensata. D’altronde, lo abbiamo visto in un articolo dedicato ai livelli del CCNL Commercio, il settore della grande distribuzione è talmente ampio e competitivo, che non puoi far altro che insediarti nel migliore dei modi. Dovrai studiare il mercato, i concorrenti, le opportunità di business, capire cosa fa un addetto alle vendite e tanti altri fattori. Iniziamo con le scartoffie e le cose noiose: se dopo aver scoperto la procedura burocratica sarai ancora qui con noi, probabilmente niente potrà fermarti dall’avviare la tua attività!

Ti anticipiamo subito, per essere corretti, che aprire un supermercato non sarà semplicissimo. L'iter è complesso, e spesso gli aspetti da considerare sono talmente tanti che pensare di rinunciare è normale. Ti consigliamo quindi di aspettare la fine di questo infinito elenco per riprendere fiato, perché ti tocca una carrellata di step indispensabili:

  • aprire la Partita Iva
  • iscrivere la nuova azienda al Registro delle Imprese
  • comunicare al comune l’inizio dell’attività
  • pagamento dei diritti alla SIAE per la diffusione della musica
  • certificazione antincendio da parte dei vigili del fuoco
  • ottenere del permesso per affiggere l’insegna
  • iscriverti all’INPS ed INAIL
  • stipulare delle assicurazioni
  • mettere a norma il locale e gli impianti in materia di igiene, sicurezza, agibilità, urbanistica, ecc.
  • ottenere il nulla osta sanitario
  • ottenere gli SAB ed HACCP
  • ottenere il permesso per la vendita alcolici e superalcolici

Sì, lo sappiamo, sono tante cose, ma se deciderai di affidarti ad un esperto che ti sostenga soffrirai di meno, ne siamo certi!

Quanto costa aprire un supermercato

La location, la consulenza, il marketing, i fornitori… anche in questo caso potremmo continuare (quasi) all’infinito. Per non parlare delle spese del personale!

Sono tutti costi necessari e da considerare, e purtroppo questi importi non possono essere stabiliti in maniera fissa ma valutati di volta in volta. Ovviamente, anche se tu fossi la persona più precisa del mondo, tener traccia di ogni centesimo sarebbe veramente impossibile. Ecco perché ti conviene affidarti ad un commercialista, che sappia guidarti tra fatture e scontrini!

Facendo una stima di tutte le spese necessarie, all’incirca potrebbero volerci dai 50 ai fino ai 300 mila euro. Ecco perché molto spesso si valuta l’idea di aprire un supermercato in franchising, per ridurre i costi!

Supermercati in Franchising: come funziona?

Decidere di aprire un supermercato in franchising può rivelarsi molto strategico e vantaggioso. Potresti fare a meno di alcune faccende non proprio simpatiche, come i controlli, l’allestimento e rifornimento della merce, spese legate alle attività di pubblicità ed employer branding… Ovviamente, anche in questo caso si tratterà di investire una quota iniziale, ma stiamo parlando di cifre nettamente inferiori all’aprire un supermercato da zero come attività propria!

Anche con questa soluzione saranno necessari gli step burocratici di cui ti abbiamo parlato prima, ma potrai contare sull’appoggio del marchio in maniera costante, soprattutto nella fase iniziale! Franchising significa sì supporto, ma anche partecipazione dei guadagni: devi mettere in conto che una parte dei tuoi ricavi sarà comunque per sempre destinata alla casa madre, ma se non desideri correre il rischio è la soluzione perfetta per te!

Allestimento del supermercato e caratteristiche della location

Bene, è quasi fatta: ti manca solo trovare lo spazio perfetto e dedicarti all'allestimento del tuo locale! Ma come allestire un supermercato in maniera efficace? Innanzitutto, due paroline sulla location: la scelta di questa secondo noi è assolutamente fondamentale per il successo dell’attività. Aprire un supermercato in una zona poco abitata o comunque poco accessibile sicuramente potrebbe essere rischioso, proprio per la difficoltà ad essere raggiunto. D’altronde, le persone non hanno voglia di fare grossi spostamenti, soprattutto se hanno necessità di acquistare pochi prodotti. Il centro della città o del paese invece sono posti perfetti dove pensare di insediarsi, come anche i centri commerciali!

L’allestimento del tuo supermercato deve essere anch’esso una priorità: è indispensabile pensare a ogni cosa, anche se sembra irrilevante. Gli espositori, l’illuminazione adatta, un percorso di acquisto chiaro e coerente, i giusti prodotti segnalati nella maniera corretta… L’importante è che l’ambiente sia invitante ed accogliente, ma non abbiamo dubbi che sarà così!

Sei alla ricerca di un Banconista a Milano? Affidati a Jobtech: siamo un’agenzia per il lavoro 100% digitale, e tra le nostre principali missioni c’è quella di sostenerti nella ricerca di talenti con i nostri servizi di somministrazione di lavoro, staff leasing e ricerca del personale. Contattaci e parliamone insieme, possiamo proporti numerose soluzioni fatte su misura della tua attività!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

A cosa ci si riferisce con il termine "indennità di cassa" e a chi spetta questo elemento della busta paga? Scopriamolo insieme in questo articolo!
Leggi guida
Cosa c'è di meglio di una bella promozione commerciale per aumentare le vendite del tuo negozio? Scopri di più in questo articolo!
Leggi guida
Dopo un paio di giorni dall'acquisto il tuo cliente si presenta in negozio chiedendo la sostituzione della merce. Come ci si muove in questi casi? Scopriamolo insieme!
Leggi guida