Homepage>Guide per le aziende>News del settore Retail>Prestito per aprire un'attività senza garanzie
time4 minuti di lettura

Prestito per aprire un'attività senza garanzie

Se desideri aprire una tua attività, ma pensi di non potercela fare, leggi l'articolo e scopri come accedere al prestito per aprire un'attività senza garanzie!

prestito per aprire un'attività senza garanzie

Indice dei contenuti

Avviare una tua attività è stata per tanto tempo un’ idea lontana e apparentemente irrealizzabile. Dopo averci pensato a lungo, finalmente ti sei deciso/a. Purtroppo hai tanti sogni ma poche garanzie, e di certo il fattore economico non è irrilevante. E quindi, devi riporre i tuoi desideri nuovamente nel cassetto, sperando di avere un giorno le possibilità per concretizzarli? Per una volta siamo felici di dirti “no”! Se abbiamo attirato la tua attenzione, continua a leggere!

Un progetto economico in cui credere

Probabilmente hai avuto l’idea del secolo, e noi ci crediamo tanto quanto te. Prima ancora di parlare di prestiti e agevolazioni fiscali, dovrai rendere il tuo progetto ancora fin troppo astratto quanto più possibile vicino alla realtà. Dovrai quindi interrogarti su alcune considerazioni importanti: in che modo si posizionerà il tuo negozio, e ci sono concrete possibilità di emergere e fare la differenza sul mercato?

In questa direzione dovrai sicuramente dedicarti a due step fondamentali. Da una parte, ti toccherà compiere le dovute analisi di mercato, indispensabili per comprendere quanto è effettivamente realizzabile l’apertura di una nuova attività in questo settore così competitivo. Successivamente dovrai redigere il business plan della tua futura nuova impresa. Si tratta di un vero e proprio piano economico finanziario che serve a valutare la fattibilità del tuo progetto imprenditoriale, con l’obiettivo di proporlo ad eventuali investitori.

Ma noi sappiamo già che tu sei avanti, e hai già pensato a tutte queste cose. Detto questo, veniamo al sodo: se non possiedi sufficienti garanzie, come farai a ricevere il finanziamento di cui hai bisogno per aprire la tua attività?

Microcredito: un grande aiuto per la tua attività

Un termine dal suono dolce che senza dubbio non rende giustizia all’immenso sostegno che può rivelarsi. Il microcredito è infatti una forma di finanziamento promossa dall’Unione Europea e dallo Stato Italiano, che consente di ricevere fino ai 35.000€ di prestito per la tua nuova attività. Purtroppo non è previsto per tutte le forme di impresa esistenti, ma è limitato ad alcuni settori specifici. Fortunatamente per te, il commercio è uno di questi; che tu voglia quindi aprire un negozio oppure aprire un supermercato, potrai senz’altro contare su questo importante sostegno per il tuo investimento.

Ok, ma chi ne può beneficiare? In questo caso ci riferiamo a tre categorie di soggetti, e in particolare:

  • associazioni o società di persone titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti;
  • lavoratori autonomi o piccole imprese individuali, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  • persone che si trovano in condizioni di difficoltà economica e sociale.

Come potrai effettuare la richiesta per ricevere il microcredito? È semplicissimo e avrai due diverse alternative: potrai avviare il processo di finanziamento recandoti personalmente presso una banca convenzionata con l'Ente Nazionale per il Microcredito, oppure rivolgendoti ad un intermediario iscritto nell'elenco dell'Ente stesso.

Se ti ritrovi tra i soggetti elencati il microcredito sarà senz’altro la soluzione più adatta alle tue esigenze, a patto che tu provveda a restituire l’importo concesso entro 7 anni dall’inizio dell’attività, con i tassi stabiliti da chi seguirà la tua pratica: non è come ottenere finanziamenti a fondo perduto da parte di enti pubblici!

I vantaggi di questa forma di finanziamento sono davvero rilevanti: riceverai infatti un’assistenza iniziale e continue attività di monitoraggio da parte dell’Ente, che si assicurerà in questo modo che l’attività stia procedendo nella giusta direzione. D’altronde è interesse di entrambe le parti che la tua nuova impresa si riveli un successo!

Finanziamenti per donne e giovani imprenditori

Se sei una wonder woman o un giovane tra i 18 e i 35 anni, potresti richiedere un credito agevolato a tasso zero. Come? Iscrivendoti al bando Nuove Imprese a Tasso Zero, un incentivo promosso da Invitalia rivolto alle categorie sopra citate che desiderano farsi strada nel mondo dell’imprenditoria. Si tratta di un finanziamento a tasso zero e a fondo perduto fino a 3 milioni di euro, il cui scopo è quello di realizzare nuovi progetti di business oppure fornire un sostegno per le attività già esistenti.

Ma non solo! Esistono in realtà diverse forme di agevolazioni, come ad esempio il piano Garanzia Giovani, un'iniziativa ideata dall’Unione Europea dedicata a tutti i ragazzi under 30 che desiderano aprire una nuova attività nel 2021. E poi finanziamenti statali e regionali dedicati… Insomma, tutte ottime soluzioni per continuare a promuovere l’imprenditoria giovanile, su cui senza dubbio conviene investire.

Questa guida ti è tornata utile? Jobtech è una startup digitale del mondo HR, ed in quanto tale crede fortemente nella nascita delle nuove imprese. Se pensi di aver bisogno di persone da inserire nella tua nuova attività, possiamo aiutarti con i nostri servizi di ricerca del personale e outsourcing!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

Vissuti dalla parte opposta del bancone, i saldi son tutt'altro che divertenti! Tra leggi e disposizioni, in questo articolo vogliamo aiutarti a togliere ogni dubbio sull'argomento.
Leggi guida
Pensi che nel tuo piccolo paese non possa essere profittevole aprire un'attività del settore retail? Ti sbagli: continua a leggere questo articolo e scopri di più sull'argomento!
Leggi guida
Allestire il proprio negozio per i saldi non è un'attività semplice, lo sappiamo. Ecco perché ci siamo noi a darti tutte le dritte necessarie!
Leggi guida