Homepage>Blog>Lifestyle & Curiosità nel Retail>Settore Retail: cosa significa vendita al dettaglio e quali figure sono coinvolte
time6 minuti di lettura

Settore Retail: cosa significa vendita al dettaglio e quali figure sono coinvolte

Settore retail commercio al dettaglio

Indice dei contenuti

Il vero protagonista di tutti i nostri articoli è senza dubbio il settore retail. Ma a cosa ci riferiamo davvero con questo termine, e quali sono le professioni più richieste nel mercato del lavoro di riferimento? Scopri tutto in questo articolo!

Settore retail: in cosa consiste la vendita al dettaglio?

Forse uno dei più significativi a livello di business ed opportunità nel nostro Paese e in tutto il mondo, il settore retail è vastissimo e comprende moltissime attività imprenditoriali. Retail infatti è un negozio di abbigliamento, ma anche tutto ciò che concerne la grande distribuzione organizzata, le catene in franchising… Tutte realtà che possono essere di fatto molto diverse tra di loro, ma che hanno in comune una semplice cosa: vendono beni o servizi al pubblico.

La traduzione italiana del termine è “vendita o commercio al dettaglio”. In sostanza rappresenta l’ultimo anello della catena di distribuzione perché i prodotti, dopo essere stati acquistati in grande quantità presso rivenditori autorizzati o grandi aziende, vengono poi venduti ai consumatori finali all’interno delle proprie attività. Quando acquistiamo qualcosa non sempre ci rendiamo conto che la merce ha subito un passaggio intermedio, soprattutto se ci stiamo riferendo a catene o negozi di grande dimensioni.

All’interno di questo settore possiamo trovare tre grandi macroaree che rappresentano i perfetti esempi dei prodotti del commercio al dettaglio:

  • Commercio alimentare, di cui fanno parte tutte quelle realtà che vendono prodotti legati al cibo e all’alimentazione dell’individuo;
  • Commercio di beni di consumo, ossia le attività che vendono beni riutilizzabili nel tempo ma che sono comunque destinati, prima o poi, al deterioramento (come ad esempio i vestiti);
  • Commercio di beni durevoli, che comprende le attività che mettono in vendita beni destinati ad essere utilizzati per periodi di tempo relativamente lunghi (ad esempio i mobili, elettrodomestici etc).

Alla luce di tutto questo, come potrai notare, ci sono talmente tante realtà ed aziende nel settore retail tanto quanto lunga è la lista dei lavori che può offrire. Dietro l’angolo infatti potrebbe esserci sempre un'opportunità incredibile che possa permettere di crescere professionalmente in un mercato molto competitivo. Ovviamente, però, bisognerà possedere delle competenze ben specifiche! Curioso di sapere quali? Continua a leggere!

Le competenze specifiche per lavorare nel canale retail

A prescindere da cosa si venda, se un capo d’abbigliamento o un aspirapolvere di ultima generazione, per poter trovare un impiego in questo settore sarà necessario possedere una caratteristica imprescindibile e che spesso viene sottovalutata o data per scontato: l’orientamento verso il cliente. Dal momento che ogni giorno si entrerà a contatto in maniera costante con un numero molto ampio di persone, non si può di certo pensare di essere scortesi o di non essere in grado di gestire le richieste. Un atteggiamento poco cordiale e poco professionale non avrà un riscontro soltanto sul dipendente, ma anche sull’azienda… E non è proprio il caso!

Bisognerà possedere anche un certo senso di precisione, intuizione e problem solving, soprattutto quando si avrà a che fare con negozi di grandi dimensioni per poter essere capaci di gestire efficacemente ogni aspetto all’interno del punto vendita. In questa direzione, anche saper mantenere l’ordine: non si tratta solo, ad esempio, di “saper piegare i vestiti” perché quello che può essere visto come tale in realtà è un accurato lavoro di presentazione dei prodotti che il cliente apprezzerà senz’altro!

Per le posizioni più “elevate” saranno senz’altro richieste competenze di stampo organizzativo, manageriale e commerciale, che potrebbero essere accompagnate da titoli di studio di grado superiore come ad esempio lauree in discipline economiche. Per non parlare delle capacità di leadership, indispensabili se tra le mansioni rientrano quelle di coordinamento del team.

E poi… Un’incredibile pazienza, resistenza allo stress, disponibilità e flessibilità. Stiamo parlando di un settore in cui, nonostante le sue soddisfazioni, non è sempre facile lavorare. Gli orari sono complessi e stancanti, si passano tante ore in piedi, e spesso ci si ritrova a gestire situazioni che vanno oltre il nostro immaginario.

Le professioni più cercate nel retail

Ora che abbiamo dato una prima panoramica di quelle che devono essere alcune skills essenziali del perfetto lavoratore del retail, scopriamo insieme quali sono le professioni più richieste del settore nella nostra lista di lavoratori coinvolti.

Store Manager

Senza dubbio lo store manager è una tra le figure più ambite e retribuite. Si tratta di un professionista che dirige e coordina un punto vendita, le cui responsabilità sono piuttosto rilevanti. Solitamente, questi protagonisti del settore sono affiancati da assistant store manager, e per questo motivo sono allo stesso modo molto ricercati. Negli anni questa professione ha subito una sorta di “evoluzione” e quindi oggi è richiesto che possieda competenze più tecniche, ma si tratta comunque di un impiego a cui è facile aspirare se si lavora nel mondo retail già da un po’.

Addetto alle vendite

Lo troviamo davvero ovunque ed è sempre piuttosto ricercato, l’addetto alle vendite è indispensabile per ogni attività del retail dal momento che accompagna i clienti nel processo di acquisto di un prodotto assicurandosi di rispondere alle singole necessità degli stessi, e regalare la migliore esperienza possibile all’interno di un punto vendita.

Visual Merchandiser e Vetrinista

Due figure eccezionali a cui sta a cuore l’aspetto estetico e visivo di ogni negozio. Il visual merchandiser si occupa prevalentemente dell’esposizione dei prodotti all’interno, mentre il vetrinista è addetto alla vetrina. Si tratta di due professioni relativamente “recenti” in termini di opportunità, ma in realtà grazie alle loro tecniche possono contribuire a determinare il successo di un’attività!

Queste sono alcune tra le più richieste, ma si tratta di un mercato molto dinamico ed in continua crescita. Non è infatti particolarmente complesso fare carriera nel retail, e molto spesso si comincia da mansioni più modeste per raggiungere poi l’apice nei ruoli di direzione. Senz'altro, se si possiede la passione per la vendita, sono gli impieghi giusti in cui investire! Non ti resta che consultare le nostre offerte di lavoro per il settore retail nella tua provincia e candidarti. Non vediamo l’ora di conoscerti e scoprire i tuoi talenti!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

Email
Password
?La password deve avere almeno 8 caratteri
CAP in cui vivi
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te