Homepage>Blog>Percorsi di Carriera nel Retail>Addetto del reparto ortofrutta: cosa fa e quanto guadagna?
time4 minuti di lettura

Addetto del reparto ortofrutta: cosa fa e quanto guadagna?

Addetto al reparto ortofrutta

Indice dei contenuti

Tra le tante mansioni in un supermercato non avremmo di certo potuto trascurare questa importante figura, quella dell’addetto/a del reparto ortofrutta! Scopri in questo articolo tutti i dettagli sulla professione.

Addetto/a del reparto ortofrutta: le mansioni

Uno dei reparti del supermercato più colorati in assoluto, secondo solo a quello di dolci e caramelle, è quello dell’ortofrutta. Senza dubbio è quello più salutare, ed è proprio per questo che solitamente coincide con il primo reparto all’interno di ogni catena. Non lo sapevi? Si tratta di una scelta legata alla psicologia del consumatore: è stato studiato che il fatto che il reparto si trovi all’ingresso del supermercato indurrebbe il cliente a sentirsi più propenso ad acquistare alimenti legati ad una sana alimentazione.

Comprenderai bene quindi che l’addetto/a al reparto ortofrutta è un ruolo importantissimo, proprio perché si trova ad avere a che fare con questo particolare tipo di prodotti. Spesso c’è un po’ di confusione circa la sua figura e si tende ad associarlo ad un capo reparto: in realtà non è proprio così. Quest’ultimo infatti coordina e supervisiona le attività degli addetti a cui è assegnato, ma di fatto non svolge le stesse mansioni.

E quindi di cosa si occupa, nel dettaglio l’addetto/a del reparto ortofrutta? Le sue mansioni sono le seguenti:

  • Attività di carico/scarico merce dal magazzino, assicurandosi che il processo venga svolto nel rispetto delle procedure;
  • Preparazione e allestimento del banco vendita, a seconda delle politiche del supermercato;
  • Pulizia e sistemazione della merce nei banchi del reparto, per garantire un processo di acquisto coerente e un ambiente ordinato;
  • Assistenza alla clientela, quando è richiesto il suo supporto.

Le competenze dell'addetto del reparto ortofrutta

Dopo aver visto una panoramica delle principali attività di questa figura, vediamo insieme cosa deve essere scritto sul curriculum del perfetto addetto/a del reparto ortofrutta. Trattandosi di un mestiere prevalentemente caratterizzato da una forte operatività manuale, solitamente non sono richieste esperienze pregresse, tantomeno titoli di studio. Capita molto spesso infatti che alcune realtà del settore della grande distribuzione alimentare mettano a disposizione corsi di formazione dedicati per introdurre alla professione.

Ma quali sono le competenze necessarie per un percorso di carriera in questo ruolo? Vediamole insieme:

  • Essere in possesso dell’attestato HACCP, indispensabile quando è previsto un contatto con i prodotti alimentari. Si tratta certamente di un requisito preferenziale, ma come anticipato il corso potrebbe essere messo a disposizione dal supermercato che assume la risorsa;
  • Una buona resistenza e manualità, essendo previste attività di carico e scarico merci (e anche piuttosto pesanti, se consideriamo alcuni prodotti nello specifico);
  • Spiccate doti relazionali e di orientamento al cliente, dovendo avere a che fare ogni giorno con un gran numero di clienti che potrebbero aver bisogno del supporto;
  • Predisposizione al lavoro di squadra, indispensabile dal momento che all’interno delle grandi realtà strutturate si lavora spesso in team molto numerosi;
  • Un’ottima gestione dello stress e di eventuali situazioni difficili potrà sicuramente tornare utile in un ambiente fortemente frequentato come quello dei supermercati.

Lo stipendio dell’addetto del reparto ortofrutta

Per quanto riguarda la retribuzione, l’addetto al reparto ortofrutta purtroppo non percepisce uno stipendio particolarmente elevato. Stiamo parlando di cifre che possono partire da un minimo di 700€ netti al mese fino ad arrivare ad un massimo di 2000€ nei casi di professionisti del settore con alle spalle anni di esperienza. Tuttavia, questa casistica è piuttosto rara: è più probabile che gli addetti del reparto ortofrutta crescano sotto il punto di vista professionale acquisendo maggiori responsabilità, ed in questo caso il loro stipendio da capo reparto sarà senz’altro più gratificante!

A livello di opportunità, i contesti lavorativi più frequenti dove un addetto del reparto ortofrutta può trovare un impiego sono certamente quelli della grande distribuzione alimentare: seppur esistano piccoli negozi di ortofrutta, questi sono spesso gestiti dai titolari stessi ed è meno frequente che vengano assunte nuove risorse.

Conoscevi questa figura professionale? Non abbiamo dubbi che dopo aver letto questo articolo guarderai gli addetti alle vendite con occhi diversi, compresa la loro importanza!

Vuoi lavorare nella GDO? Inizia dai nostri annunci in evidenza!
Firenze (FI) - 50121
Scadenza offerta il 25 set 2022
Visualizza offerta

Firenze (FI) - 50121

people1 posizione aperte

peopleTurni nel fine settimana

peopleFull time a tempo det. (1 anno)

peopleLuxury Retail

Monza (MB) - 20900
Scadenza offerta il 22 set 2022
Visualizza offerta

Monza (MB) - 20900

people1 posizione aperte

peopleTurni nel fine settimana

peopleFull time a tempo det. (6 mesi)

peopleAlimentari

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

?La password deve avere almeno 8 caratteri
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

Immagina il tuo curriculum come un biglietto da visita: capisci perché deve essere perfetto? Ma non preoccuparti, scrivilo insieme a noi con i nostri consigli!

Leggi articolo

Cosa bisogna sapere per diventare cassiere al supermercato? Leggi il nostro articolo e non ci saranno più segreti!

Leggi articolo

Non vedevi l'ora di conoscere tutti i professionisti che lavorano all'interno di un supermercato? Hai trovato l'articolo perfetto per te!

Leggi articolo